340 3318246 info@bbcarontemessina.com

Escursioni

Posted by: admin Posted on: Aprile 7, 2019

Servizio escursioni con accompagnatrice turistica

Utilizzando il tram ed i mezzi pubblici, è possibile visitare il centro storico cittadino per l’appuntamento, a mezzogiorno in punto, per ammirare il tesoro del Duomo e l’orologio astronomico più antico d’Europa del Campanile del Duomo, ed assistere allo spettacolo giornaliero del ruggito del leone ed il canto del gallo.

E’ possibile raggiungere a piedi o utilizzando il tram e gli autobus:

✓ Museo Regionale (a piedi);

✓ Passeggiata a mare (a piedi);

✓ Riserva naturale Lago di Ganzirri e Pilone Km 8;

✓ Lidi balneari lungo la pista ciclabile Km 3;

✓ Piazza Duomo Km 2;

✓ Fontana di Nettuno Km 1;

✓ Centro Neurolesi (in collina) Km 10;

✓ Chiesa di S. Francesco di Assisi Km 1;

✓ Teatro Vittorio Emanuele Km 2;

✓ Sacrario Cristo Re zona panoramica Km 2;

✓ Fontana Orione Km 2.

Il nostro B&B propone le seguenti escursioni con accompagnatrice turistica:

• Visita del centro storico: Piazza del Duomo, Fontana Orione, Monte di Pietà, Teatro Vittorio Emanuele, Fontana Falconieri, Cristo Re con vista panoramica della città e capatina finale in una rinomata pasticceria per gustare i dolci tipici, la granita o, in alternativa, l’arancino messinese!;

• Visita (in auto) alla Madonnina del Porto al forte S. Salvatore, posto all’interno della base militare nella zona falcata;

• Visita (in auto) alla Riserva Naturale dei Laghi di Ganzirri, al Pilone nel borgo marittimo di Torre Faro e Capo Peloro dove avviene l’incontro dei due mari il Tirreno e lo Ionio.

Riserva naturale Lago di Ganzirri e Pilone Km 8

La Riserva Naturale Orientata di Capo Peloro, istituita con Decreto Regionale del 21 giugno 2001, ha una superfice complessiva di ha 93,86 ed è affidata in gestione alla Provincia Regionale di Messina. La R.N.O. ricade nelle località di Ganzirri e Capo Faro, ed è costituita dai due laghi, il lago di Ganzirri o pantano grande, e il lago di Faro o pantano piccolo, dai canali di collegamento interlagunari e marini. Più specificatamente comprende la linea di costa dal canale Catuso al canale degli Inglesi, dove emerge una stratificazione geomorfologica di particolare interesse denominata “beach rock”, molto probabilmente legata all’attività tettonica ben nota dell’area dello Stretto di Messina.

Prenota Subito



    Il calendario è in caricamento...
    - Disponibile
     
    - Prenotato
     
    - In sospeso

    Nome*:

    Cognome*:

    Email*:

    Visitors*:

    Contatto Telefonico*:

    Ulteriori Richieste:

Commenti recenti